Attività culturali

Ad una città che conta circa 28.000 abitanti, dove si sente la necessità di momenti aggreganti e pro-positivi, mirati all’arricchimento intellettuale, le nostre “serate culturali” forniscono un piccolo contributo: con quattro – cinque appuntamenti serali, a ingresso libero, organizzati per un pubblico appassionato, curioso, con voglia di conoscere nuovi luoghi e orizzonti e magari approfondire terre vicine ma poco conosciute.

Durante queste serate vengono proposti filmati, documentari e audiovisivi con alpinisti, naturalisti ed esploratori che espongono i loro viaggi, le loro scoperte e le loro emozioni.

Tali incontri a cadenza quindicinale, fra Marzo, Aprile e Maggio a seconda del calendario delle attività sociali, si propongono ai soci, nonché a tutti i cittadini, attraverso una adeguata pubblicità con locandine affisse in diversi punti del centro città, con opuscoli nei vari negozi cittadini e non, e tramite il sito web.

Con ciò si offre l’opportunità di conoscere le discipline, i personaggi, le tradizioni, le problematiche sociali ed ambientali, i fatti storici e contemporanei del mondo legato alla montagna, il tutto attraverso la spettacolarità delle immagini e l’emozione di chi ha vissuto o vive tuttora in questa realtà. In una di queste occasioni, nell’anno del ventennale (1998), è stato ospite uno dei più forti e famosi alpinisti del mondo, Kurt Diemberger, noto per aver scalato tutti i quattordici ottomila, protagonista di numerose altre ascensioni e autore di alcuni libri e film. Sono stati ospiti altri alpinisti quali Riccardo Cassin e Walter Bonatti, la guida alpina Maurizio Venzo, il naturalista Michele Zanetti. Durante alcune serate si sono esibiti alcuni cori, tra cui “La Contrà”, con repertori di canti di montagna.

Lascia un Commento